IL SUCCESSO INIZIA CON I VOSTRI PRINCIPI E VALORI.

Infatti, nessun successo è sostenuto nel tempo senza un allineamento completo, sostenuto da aspetti che escono dalla coscienza, dal cuore e da una mente ben addestrata sotto la guida divina, che lasciano fluire i sentimenti più nobili e ti rendono un vero leader che altri sono disposti a seguire e accompagnare su questo sentiero. Ecco perché è importante rafforzare i principi e i valori per ottenere un modello solido e quindi rafforzare la nostra personalità.

PRINCIPI: Queste sono le leggi naturali che sono esterne a noi e che alla fine controllano le conseguenze delle nostre azioni. Operano al di fuori della nostra coscienza. I principi sono gli atteggiamenti coerenti dei valori assunti. Ad esempio: il nostro valore è l’onestà, quindi, uno dei principi che deriva da questo valore non è quello di rubare.

VALORI: il concetto di valori si riferisce a ciò che è positivo e a ciò che la persona valuta. Queste possono essere innate, come la gentilezza o la misericordia, o apprese, come il rispetto e la responsabilità. Ma sono anche conosciute come credenze fondamentali che ci aiutano a preferire o apprezzare una cosa su un’altra, o un comportamento su un altro. Sono fonte di soddisfazione e soddisfazione. Inoltre, sono interni e soggettivi e guidano il nostro comportamento; ci forniscono una linea guida per la formulazione di obiettivi e scopi personali e/o collettivi.

In organizzazioni come Vision Travel, i valori permettono ai loro membri di interagire armoniosamente. Essi influenzano positivamente la loro formazione e il loro sviluppo come persone e facilitano il raggiungimento di obiettivi che non sarebbero possibili in modo individuale. Ma a cosa servono i valori? Sono una guida per il nostro comportamento quotidiano, una bussola sulla strada di fronte a difficoltà, impulsi, inciampa e anche i nostri successi personali per non gonfiare l’ego. Noi li ubbidiamo per convinzione, non per imposizione; essi sono il nostro fondamento della vita e ci aiutano a dare l’esempio.

Senza pretendere di essere un’autorità libera da colpe e peccati, citerò alcuni di quei valori che conosciamo con certezza, ma che sono utili per rinfrescarsi insieme: onestà, solidarietà, responsabilità, dovere, lealtà, etica, libertà, carità, modestia, temperanza, giustizia, onestà, verità, tolleranza, prudenza, amicizia, fedeltà, forza, uguaglianza, uguaglianza, bontà, amore, umiltà e integrità, tra gli altri.

Nelle nostre organizzazioni dobbiamo agire con rispetto, compagnia, impegno, pazienza, pazienza, gentilezza, disponibilità ad essere addestrabili e desiderio di superare. Allo stesso modo, valori anti-valori come arroganza, arroganza, arroganza, menzogna, disonestà, mancanza di rispetto, irresponsabilità, infedeltà, pregiudizio, invidia e mancanza di tatto, tra gli altri, non dovrebbero essere nel nostro stile di comportamento.

La pratica o meno di questi valori è una decisione molto personale. Se ci atteniamo a loro e li rendiamo uno “stile di vita”, il successo sarà garantito. Saremo leader migliori nella misura in cui gli altri vedono in noi il riflesso di ciò che vogliono essere. L’attuazione di questi Principi e Valori ci renderà autentici “Networker”.

Apparteniamo ad un’azienda seria, laboriosa e innovativa, ancorata alle tendenze globali, un pilastro della tecnologia, un sistema di compensazione, incentivi, promozioni, viaggi, riconoscimenti e innumerevoli benefici. In ognuno di noi è quello di essere un modello di condotta professionale ed etica. Possiamo avere le squadre più numerose di persone che lavorano, ma se non pratichiamo questi Principi e Valori senza romperli, tutti i nostri sforzi potrebbero crollare in un batter d’occhio.

Pertanto, dobbiamo sempre cercare di essere buoni esempi da imitare e duplicare. Se è così, il successo è inevitabile.

Di: Marcos Rashid

“Come Avere Successo Sui Social Network”

Ogni giorno mi viene chiesto come realizzare una strategia di successo nei social network. Rispondo che l’era digitale ha la particolarità di cambiare ogni giorno ed è per questo che non esiste una ricetta precisa e unica per raggiungere questo successo.

Sia per chi ha tempo nel mondo dei social network, sia per chi è più recente, ci sono alcuni dettagli che non dobbiamo trascurare. Come marchio devi definire la tua strategia di Digital Marketing, che è diversa dalla tradizionale strategia di Marketing: stampati, televisione, radio, radio, ecc. Questo vi permetterà di definire ciò che volete realizzare e dove volete andare con la vostra attività.

All’interno del Digital Marketing ci sono diverse attività che si possono iniziare ad implementare, tra le quali le più note sono i social network. Sono social media che permettono di creare una rete di persone con interessi simili.

In questo articolo, ci concentreremo sui social network come canali per ottenere un buon posizionamento e il successo della vostra strategia di business in breve tempo e a basso costo, senza trascurare la vostra tradizionale strategia di marketing.

In Vision Travel si ha il veicolo finanziario che può portare ad avere molto più di una stabilità economica: si può prendere per avere libertà di tempo. E i social network ti aiuteranno ad arrivarci più velocemente. Uno dei due settori su cui si basa il vostro business è il turismo, questo è uno dei grandi motori dell’economia globale. Nei social network è una delle aree più attraenti e quelle che generano maggiore impegno (attrazione) tra gli utenti. Condividere le foto prima, durante e dopo un viaggio, è ciò che gli utenti fanno ogni giorno, basta imparare a fornire contenuti utili per aiutarti a entrare nella conversazione.

Gli utenti cercano un senso di appartenenza, in modo che si sentano molto soddisfatti quando qualcuno ama le loro foto, condivide i loro post o risponde ai loro commenti. In questo senso, il modo migliore per stabilire un rapporto con loro è quello di umanizzare se stessi, avvicinandosi ai propri utenti. Il rapporto con il cliente non deve finire una volta che si vende il prodotto turistico. Scrivetegli un’e-mail quando il suo viaggio si avvicina, chiedetegli come è preparato e inviategli informazioni importanti sulla sua destinazione.

RETI SOCIALI NEL SETTORE TURISTICO.

Le ultime ricerche hanno evidenziato che i viaggiatori rimangono sempre con il cellulare in vacanza: lo usano come GPS, come guida, come guida, come macchina fotografica, ecc. Attraverso gli smartphone, possono prenotare mentre viaggiano in diversi paesi. Per questo motivo, quando si pianifica un viaggio, è sempre più frequente l’utilizzo dei social network per la ricerca di informazioni, sia dal nostro computer che dallo smartphone; cerchiamo anche esperienze e dati forniti da altri utenti. In facebook, twitter e instagram, hai più di 2.000 milioni di utenti che possono essere potenziali clienti della tua azienda e che condividono foto ogni giorno.

Con tutti questi concetti, come fare un piano strategico per i Social Media?

  1. Definire i vostri obiettivi: quando un marchio svolge azioni senza avere obiettivi e strategie chiare, è molto probabile che non vedrà i risultati che si aspetta e finirà per sprecare le sue risorse. Un obiettivo può essere quello di aumentare il numero di seguaci, e per questo è necessario specificare quanti e in quanto tempo.
  2. Definisci la tua strategia: non esiste una singola strategia che funziona al 100%, quindi devi diventare un valutatore permanente per riorientarli, se necessario.
    Uno dei più efficaci è quello di basare i tuoi contenuti su Storytelling, raccontando storie sui social network. Questo è il modo in cui puoi avere un impatto reale, ottenendo il modo particolare in cui i tuoi utenti sono attratti da te che racconti storie o esperienze di vita. Devi essere costantemente alla ricerca. Un esempio che mi piace citare è questo:

“Un vaccino costa 2 euro”: fatti. “Con 2 euro puoi salvare la vita di una persona”: Storytelling.

Con questo esempio ci si può concentrare quotidianamente sul pensare a come raccontare le storie in modo attraente e imparare a girarle, in modo che attirino l’attenzione. Ma come si fa ad attirare l’attenzione di una persona che ha così tante informazioni in mano? Devi essere alla ricerca delle ultime notizie in modo da poterle utilizzare a tuo vantaggio e raccontarle in modo originale. Un grande titolo attira, ecco perché i grandi marchi mettono nomi di articoli scioccanti che ti fanno venire voglia di saperne di più.

Un’altra strategia è quella di creare un database con le esigenze che i vostri utenti stanno sollevando, ad esempio dicono, “Voglio andare a dicembre a Miami”, improvvisamente nel momento in cui non ne avete la disponibilità, ma in seguito forse sì, quindi se lo avete in un database organizzato, potete informare successivamente sulla disponibilità del viaggio.

Avere un sito web è fondamentale, nel tuo caso hai l’AVV (Virtual Travel Agency), ma puoi avere un blog dove inserire il link diretto alla tua agenzia, centralizzare le informazioni su come contattarti e puoi inserire un’infinità di dati importanti per il viaggiatore e gli utenti che ti seguono. Concentrati sulle strategie che funzionano meglio tra i tuoi utenti.

  1. Definisci le tue risorse: di quali risorse umane ed economiche disponi?
  2. Utilizzare metriche: una volta che si inizia a fare domanda in base ai propri obiettivi, è necessario monitorare e misurare come ciò che si sta facendo e ciò che si sta pubblicando sta funzionando. È necessario misurare le proprie azioni sui social network. Google Analytics è uno strumento che ti dà tutto quello che devi sapere per riorientare il tuo piano d’azione.
  3. Analizza: se vedi che non stai raggiungendo i tuoi obiettivi, analizza e riorienta la strategia. Parte di questo è osservare ciò che la concorrenza sta facendo e misurarlo in contrasto con i vostri risultati. Questo non significa che li copierai da loro, ma puoi ottenere nuove idee da applicare alle tue reti.